Home / Lifestyle  / Star bene con la propria pelle. Trasforma la casa in una beauty farm

Star bene con la propria pelle. Trasforma la casa in una beauty farm

beauty routine

In questi giorni siamo stati messi a dura prova in tutto e in modo particolare nelle abitudini di vita quotidiana.
Appuntamenti con la nostra beauty routine, come quelli con il parrucchiere, l’estetista, la manicure, sono state le prime tristi rinunce e abbiamo dovuto ingegnarci.

 

Stare bene nella propria pelle

Lasciarsi andare perché lontani da sguardi indiscreti è stata una reazione ingiustificata, perché anche per chi standosene solo in casa senza nessuno, pensa di non dover render conto ad alcun giudizio, dimentica che la prima cosa per ognuno di noi, ingrediente fondamentale per l’autostima, è proprio stare bene nella propria pelle. E, si sa, quando sono io a parlare di pelle non parlo mai soltanto in senso figurato.

 

La clausura non è stata una scelta ma un dovere. Come è un dovere curarci, da sempre, e cercare di esprimere il meglio di noi stessi in tutte le circostanze della vita.

 

Ad alcuni stare in casa può essere sembrata una condanna, una punizione, io faccio parte di quelli che anche nei periodi peggiori lascia più spazio alle opportunità. Vivendo sopraffatti dalla fretta, nell’eterna lotta contro il tempo (e questa volta non parlo solo di anti-age!) e fermarsi a uno stop, talvolta sembra davvero impossibile.

 

I miei consigli

Ecco. Oggi quando hanno iniziato a parlare di stop forzato sinceramente tra trovare spazi per le lamentele o per le opportunità, io ho scelto la seconda via e voglio dare il mio contributo, chiaramente rimanendo nei confini del mio settore.

 

Da anni progettando cosmeceutici e nutraceutici, parallelamente, io e i miei figli lavoriamo tantissimo sulla formazione di farmacisti in grado di trasmettere l’importanza di una beauty routine per massimizzare l’efficacia dei prodotti.

 

Parcheggio Quick Linate

 

Sì perché come ogni formula, il prodotto da solo per esprimersi al meglio non basta: gli step sono più di uno per raggiungere il goal cosmetico e ad ogni step corrisponde un prodotto specifico per risultati più performanti ed ecco che, puntuali, tante volte, i più frettolosi mi rispondono di non avere tempo.

 

Bene, ad oggi di questo tempo ne abbiamo avuto in abbondanza e non vorrei mai fosse tempo sprecato. Ho ricevuto tantissimi messaggi di mie pazienti in questi mesi.

 

Che fosse per combattere la noia, per reagire, o per approfittare mettendo in agenda una beauty routine da portare con noi come momento di amore quotidiano anche quando le porte di casa sono aperte, alcune ci hanno provato, trasformando i giorni lunghissimi in lunghe sedute di bellezza e io vi dico: proviamoci, troviamo il tempo, dedichiamo qualche minuto in più a fare le cose fatte bene, con il cuore e con la testa.

 

Gli step da seguire

Quali sono gli step? Detersione, esfoliazione, stimolazione, trattamento, idratazione e protezione.

 

La bellezza della pelle è il raggiungimento di uno stato di salute ottimale, perché la pelle è un organo e come tale va trattato. Organo che si trova ad essere particolarmente esposto: siamo stati molto in casa, poco all’aria aperta e quando usciamo siamo tenuti ad indossare le mascherine, trovandoci catapultati in una stagione differente, dove ora diventa fondamentale anche proteggerci.

 

La scelta che abbiamo fatto ormai più di dieci anni fa di distribuire in farmacia ha fatto sì che, nonostante il lockdown Miamo sia stato un prodotto disponibile e questo per molti è stato un regalo inaspettato, i lipidi essenziali che proteggono il film idrolipidico della pelle oggi sono un autentico toccasana. Ma non trascuriamo i cosmeceutici solari.

 

Io come sempre sono a disposizione dei lettori di Agorà per approfondire caso per caso gli step necessari per trasformare la vostra casa in una spa privata e i vostri momenti in momenti di cura e bellezza.

 

Seguitemi alle 18:00, sul profilo Instagram e sulla pagina Facebook di Agorà Magazine, per tanti altri preziosi consigli per la vostra beauty routine!

 

Di Elena Aceto di Capriglia

NESSUN COMMENTO

POSTA UN COMMENTO