Home / Cultura
Museodivino Divina commedia

Il 2021 è l’anno di Dante Alighieri e come ogni buona tradizione che si rispetti, l’Italia si prepara a celebrare i 700 anni della sua morte. La pandemia di certo non ha posto un freno, anzi! Noi per l’occasione ci siamo imbattuti nella Divina Commedia più piccola al mondo che il Museodivino di Napoli conserva con tanta fierezza. Qui infatti, attraverso gusci di noce e qualche goccia di pittura, le mani del sacerdote Antonio Maria Esposito hanno raccontato il viaggio che Dante intraprese nella primavera

0
foto del mese acqua

La fotografia è parte del progetto ‘Contaminazioni: i quattro elementi’, una raccolta di immagini che raffigura i simboli della vita e dell’armonia: Aria, Acqua, Terra e Fuoco. Un tema che Rossella sente fortemente presente nella sua vita, anima e corpo, e che sviscera attraverso la fotografia. Superando il richiamo alla tradizione ellenica e alla filosofia, Rossella rappresenta i quattro elementi attraverso la corporeità dei soggetti ritratti che si fondono in maniera simbiotica con la natura circostante.

0
Timeless arte senza tempo

“Timeless Immortal Art” Arte senza tempo, la rivoluzione culturale di uno dei più piccoli ed anonimi comuni d’Italia, ‘’Merì’’, che diventa un museo eterno a cielo aperto, donando l’immortalità a 60 artisti provenienti da tutte le nazioni del mondo. Il progetto sbarcherà in Cina, con lo stesso gruppo di artisti, fortemente voluto come progetto artistico innovativo, dai Colossi Cinesi. Altre nazioni si preparano ad ospitare questo progetto.

0
Erminio Sinni

Oggi nel salotto di Fierro abbiamo il grande Erminio Sinni, già cantautore blasonato con alle spalle grandi successi da Sanremo a Eurovision. Oggi vincitore di The Voice Senior. Fabrizio: Erminio, come è venuta l’idea di partecipare ad un talent con tutto il tuo bagaglio di successi?

0
Rinascimento

Progettare il nostro futuro. È l’urlo di chi in questo tempo ha deciso di non fermarsi. Il periodo di grande incertezze induce un momento di riflessione: il nostro presente è paragonabile ai “secoli bui” del Medioevo? Effettivamente c’è chi in questo 2020 vede l’inizio di un nuovo Medioevo. La storia però ci ha anche insegnato che ad ogni crisi segue una rinascita. Ecco che allora, oggi rivolgere lo sguardo al Rinascimento, a quello “splendido fiore sbocciato in mezzo al deserto” come lo definiva lo storico svizzero

0
The Queen’s Gambit il gioco degli scacchi

Nel mese di novembre la piattaforma Chess.com ha raggiunto quasi 3 milioni di nuovi iscritti e secondo eBay le vendite di scacchiere e accessori hanno fatto registrare un +215% complici il successo della miniserie televisiva The Queen’s Gambit, la serie tv più vista di sempre su Netflix, e la pandemia.

0
giglio

Umani e sofisticati, sono personaggi in cerca di un autore, si muovono su una giostra di pirandelliana memoria che non smette di girare. Dopo Un anno di noi (Apeiron) e Profumo di gelsomino (Treves) la scrittrice Gabriella Giglio conclude la trilogia con il romanzo corale Le stagioni dell’amore “dirigendo” per l’ultima volta i suoi protagonisti come attori sul palco della vita con un tocco intimista e inebriante come la primavera. Sono affamati di emozioni in una Partenope fatta di vicoli e panni stesi legata affettivamente

0
soul disney plus

Soul, il nuovo film firmato Pixar, è un’esperienza pre-morte, un viaggio attraverso l’aldilà alla ricerca disperata di uno scopo, di un’anima nelle cose. Una scintilla che dia un senso al nostro essere al mondo e che sia in grado di rispondere alle più semplici ed enigmatiche domande della vita: chi siamo, quale obiettivo abbiamo e cosa ci aspetta.

0

Torna anche quest’anno l’iniziativa culturale, ideata e organizzata da Tiziana Gelsomino, Natale a Napoli… percorsi di luce, patrocinata dalla I Municipalità Chiaia, San Ferdinando, Posillipo. Giunta ormai alla sua XII edizione, questa fortunata manifestazione annuncia tre appuntamenti che vedranno coinvolti il mondo dell’arte, della storia e del design. Nel quartiere di Chiaia, tre luoghi aperti rivolti a coloro che vorranno fruire della bellezza dell’arte che respiriamo intorno a noi.

0
Linea Messina

Per capire quale sia la vera anima del libro di Sandro Di Domenico bisogna leggerlo fino in fondo. Lo scrittore infatti, con il suo ‘Pescirossi e pescicani’, da poco in libreria per l’editore Minimum Fax, ci attrae inizialmente con un tocco narrativo leggero dentro un viaggio autobiografico che prende le mosse, quasi pigramente, durante un caldo mese di agosto del 2011, nella redazione campana di un noto quotidiano nazionale, dove l’autore era a quel tempo un cronista “abusivo” (come lui stesso si definisce) vicino ai

0
1 2 3 4 5 6 7 8