Home / Lifestyle

C'è una profonda differenza tra lo stare soli e il sentirsi soli. Quante volte ci si può sentire soli anche in mezzo ad una folla, in famiglia o in una relazione? Quante volte si preferisce rinnegare i propri bisogni e desideri, legandosi a qualcuno, solo per paura di restare in una solitudine che ha radici antiche fatte di vissuti, di abbandoni? Così, pur di non incontrare quella solitudine tanto spaventosa, si intessono relazioni tossiche che, come ragnatele, tarpano le ali e impediscono di spiccare il

0

Dall’amicizia nata sui banchi della Federico II al prestigioso premio dedicato alle eccellenze del design mondiale organizzato dal German Design Council e assegnato lo scorso febbraio nell’ambito della Fiera dell’Ambiente di Francoforte sul Meno. È la storia di Tōfus Architettura, lo studio di architettura e design con base a Napoli fondato da Alberto Grasso e Augusto De Cesare. Ma è soprattutto la storia di una ostinazione tutta napoletana che ha portato i due intraprendenti architetti napoletani a ottenere questo riconoscimento internazionale, carichi degli stimoli e delle suggestioni

0

Proviamo a mettere nel cassetto dei ricordi questi tre mesi in cui abbiamo reinventato le nostre giornate casalinghe, pescando dal nostro guardaroba tutto ciò che poteva coccolarci e farci sentire comode e al sicuro ma con stile. Apriamo oggi le finestre al futuro che, sebbene incerto, è sempre sinonimo di speranza, un qualcosa che ha bisogno di una ripartenza piena di entusiasmo e luce. E allora proviamo a ricominciare proprio da lì, dal nostro guardaroba. Una meritata dose di shopping può fornire la carica giusta per

0

La media, dopo due mesi trascorsi tra la cucina e salotto, a causa dal lockdown, è quella di essere ingrassati di almeno paio di chili, secondo quanto emerge da una stima di Coldiretti sui dati dei consumi nazionali di Ismea. Del resto, quando il futuro è incerto, il valore consolatorio del cibo come compensazione emotiva, lo conosciamo tutti molto bene. Peraltro, al mare quest’anno pare anche che non sarà facile andare, quindi molti penseranno che due o tre chili in più non si vedranno troppo! C’è però un difetto nel ragionamento: ciò che

0

Siamo entrati nel lockdown ad inverno inoltrato e ne usciamo a maniche corte. Fino a tre mesi fa eravamo abituati a salutarci con un bacio, ora siamo costretti a sfiorarci con un gomito. Ovunque andiamo, oggi, nello spazio tra noi e gli altri si configura lo spettro del virus. Il mondo di "prima" non c'è più. Se esiste una vera sindrome post traumatica degli italiani sembra essere questa, la paura di non ritrovarsi, di non ritrovare fuori il mondo che conoscevamo prima. Perché è ormai

0

Vanno sempre di moda, perfette per tutte le stagioni. Gli accessori che proprio non possono mancare nel guardaroba delle fashion addicted di tutte le età. Si tratta delle cinture, gli accessori più amati da sempre. Perché funzionali ma anche stilosi. Ce n’è per tutti i gusti: sottili che avvolgono giacche e pantaloni classici, alte fino a diventare bustier e anche cinture marsupio.

0

[vc_row][vc_column][vc_column_text]Non per tutti l’espressione cardio boxe evocherà qualcosa di familiare ma si tratta di una pratica sempre più diffusa in moltissime palestre. Allora conosciamola insieme.   È un’attività fisica che unisce l’aerobica con le arti marziali e che porta numerosi vantaggi sia sul piano fisico che su quello mentale. La sua pratica è infatti piuttosto divertente, ma anche faticosa, cosa questa che permette di rimettersi presto in forma, smaltendo qualche chiletto di troppo, o anche mantenere tonico un fisico già allenato.   La cardio-boxe è infatti il modo migliore

0

Nel nostro lottare per far sì che la vita prenda la direzione che desidereremmo, facciamo una gran fatica. Fin da piccoli, ci hanno insegnato che dovevamo lottare per raggiungere qualcosa, e così siamo cresciuti con la convinzione che con lo sforzo avremmo raggiunto quello che desideravamo, credendo, dentro qualche stanza di noi, che una volta raggiunto saremmo stati a riparo dalla sofferenza.

0

In questi giorni siamo stati messi a dura prova in tutto e in modo particolare nelle abitudini di vita quotidiana. Appuntamenti come quelli con il parrucchiere, l’estetista, la manicure, sono state le prime tristi rinunce e abbiamo dovuto ingegnarci. Lasciarsi andare perché lontani da sguardi indiscreti è stata una reazione ingiustificata, perché anche per chi standosene solo in casa senza nessuno, pensa di non dover render conto ad alcun giudizio, dimentica che la prima cosa per ognuno di noi, ingrediente fondamentale per l’autostima, è

0

Arper è un’azienda italiana che crea sedute, tavoli e complementi di arredo per la collettività, il lavoro e la casa. L’azienda nasce nel 1989 come evoluzione dell’attività artigianale di lavorazione del cuoio cui si era dedicata negli anni Ottanta la famiglia Feltrin. L’azienda viene fondata dal padre Luigi assieme ai figli Mauro e Claudio (quest’ultimo attuale Presidente), e si contraddistingue fin da subito per il forte orientamento all’innovazione – di prodotto e di processo – e all’internazionalizzazione.

0
1 2 3 4