Home / Lifestyle  / Fitness  / Fit your body  / Loop band. L’alternativa al fitness home made

Loop band. L’alternativa al fitness home made

loop band

Le loop band o bande di resistenza sono molto probabilmente uno degli accessori fitness meno costosi. Queste fasce elastiche possono essere utilizzate da tutti, sia principianti che esperti del fitness. Si possono usare negli esercizi a corpo libero per ogni parte del corpo, senza dover sforzare troppo le articolazioni.

 

Inoltre mentre gli esercizi di forza normali hanno come target un gruppo di muscoli più ampio, quelli con le bande elastiche si concentrano sui muscoli più piccoli che funzionano anche da stabilizzatori.

 

Le bande elastiche di resistenza si distinguono in base a forma e grandezza e grado di resistenza e colore.

 

Ecco le diverse categorie

 

Forma e grandezza

Bande elastiche ad anello (loop band o Theraband): più corte e più fini o più lunghe e più grosse.

Bande elastiche non ad anello: disponibili con o senza maniglie.

 

Colore e grado di resistenza

Ogni banda elastica ha un colore diverso che corrisponde a un livello diverso di resistenza e dipende dalla casa produttrice.

I livelli di resistenza vanno da leggero a pesante: le bande elastiche più fini e piccole vanno da 1-10 kg e più lunghe e grosse dai 5 ai 90 kg di resistenza.

 

Che tipo di allenamenti fare con la banda elastica

Come allenamento completo di forza o per una parte specifica del corpo, scegliendo 3-5 esercizi, da 8-25 ripetizioni da ripetere per 2-5 volte.

Il numero di ripetizioni e di serie dipendono dal proprio livello fitness e dal livello di resistenza.

 

 

Esercizi

 

Allungamento

L’esercizio prevede l’allungamento e l’accorciamento delle scapole interessando e rinforzando i muscoli della schiena e nello specifico del trapezio.

Press

Qui l’utilizzo dell’elastico viene sfruttato a pieno come se sulla testa ci fosse un bilanciere potenziando i muscoli delle spalle e i deltoidi.

loop band

Twist al cavo

Un esercizio che interessa il Core e in particolare la zona degli obliqui e dei paravertebrali (parte bassa della schiena). La ripetizione prevede una leggera torsione a braccia tese mantenendo una tensione costante della loop.

Di Paride Salvatore

NESSUN COMMENTO

POSTA UN COMMENTO