Home / Lifestyle  / Wellness  / Beauty  / Scrub. Primo step della remise en forme

Scrub. Primo step della remise en forme

scrub skincare

L’autunno è alle porte. Da ora si ricomincia (per chi sceglie la pausa estiva) con le routine viso corpo e remise en forme dopo gli aperitivi in spiaggia al tramonto. E allora li volete un po’ di consigli per purificarvi dentro e fuori e prepararvi belli carichi per questo nuovo anno?!

Scrub: lo step fondamentale della remise en forme

Uno step fondamentale è certamente quello dello scrub.

 

Già dopo una settimana dallo stop spiaggia è possibile iniziare a rimuovere le cellule morte e l’abbronzatura dal corpo e dal viso. E mi raccomando per i fanatici del “mi abbronzo tutto l’anno” non siete esenti! Senza rimuovere le cellule morte diventerete grigi invece che luminosi. Quindi abbiate cura di scegliere un buon prodotto che non solo rimuova in modo efficace le cellule morte ma che sia ricco d’idratazione, così da mantenere un giusto equilibrio cutaneo e garantire elasticità e morbidezza.

 

Scrub a base di nocciolo dal potere estremamente esfoliante con una bella aggiunta di olio di mandorle sarebbe il connubio perfetto! Seguiamo una dieta equilibrata e cerchiamo di introdurre un buon apporto di acqua così da ripulire per benino l’organismo, non sarebbe male assumere un bel mix di principi attivi detox come vitamina C, tarassaco, the verde, ottimi alleati per riorganizzare il nostro organismo, sempre sotto indicazione del nostro medico.

Attività sportiva

A questa routine sicuramente non può mancare la ripresa delle attività sportive, e per chi invece non le ha mai fatte iniziate con una bella camminata al giorno, alleggerirà il carico psicologico  al rientro in ufficio… e perché no un addio alla pancetta estiva accumulata.

Idratazione

Infine ma non per importanza, Idratazione docet!

 

Maschere viso ogni sera per rimettere a posto tutte le sostanze importanti che il sole e la vita un po’ squilibrata vi ha portato via.

 

Vi ricordo che tra 3-2-1 sarà Natale! 

 

Di Deborah Cannas

NESSUN COMMENTO

POSTA UN COMMENTO