Home / Costume & Società  / Agorà Report USA  / Accordo siglato, nel 2022 a Miami il Gran Premio di Formula 1

Accordo siglato, nel 2022 a Miami il Gran Premio di Formula 1

formula 1 miami

Tutte le strade portano a Miami, tra gli appuntamenti internazionali più importanti di sport, arte, nautica e musica anche la Formula 1 sarà ospite della metropoli del sud della Florida.

 

Nel calendario delle gare del Gran Premio di Formula 1 che si svolgerà nel 2022 Miami ci sarà, a conferma della enorme importanza che la città del sud della Florida riscuote anche oltre oceano.

 

Appena il CEO della F1 Stefano Domenicali lo ha annunciato, la notizia ha fatto il giro del mondo.

 

«Siamo grati ai nostri fan, ai funzionari eletti dei Miami Gardens e all’industria del turismo locale per la loro pazienza e supporto durante questo processo. Non vediamo l’ora di portare a Miami per la prima volta nella storia del nostro sport il più grande spettacolo di corse del pianeta» ha detto Domenicali nel corso dell’annuncio.

 

Di certo la soddisfazione deve essere stata grande per i tanti che negli anni hanno lavorato affinché, tra gli organizzatori di Liberty Media, le autorità politiche ed amministrative locali si arrivasse a siglare l’accordo. Miami sarà dunque l’undicesima località negli Stati Uniti dove correrà la Formula 1 dall’inizio del campionato avvenuto nel 1950, dopo Indianapolis, Sebring, Riverside, Watkins Glen, Long Beach, Las Vegas, Detroit, Dallas, Phoenix e il Circuit of The Americas di Austin .

Formula 1 a Miami, i benefici per l’intera comunità cittadina

La gara fornirà un ulteriore impulso turistico e darà un grande stimolo economico alle imprese locali di Miami e nella Formula 1. È previsto infatti un programma per supportare le imprese locali e la comunità per garantire loro che ottengano tutti i vantaggi, incluso un programma di istruzione STEM attraverso la F1 nelle scuole e l’opportunità per le imprese locali di farne parte.

 

Il promotore lavorerà a stretto contatto con la comunità locale per garantire un’assegnazione di biglietti scontati per i residenti di Miami Gardens, dove si svolgerà la gara, assicurando che abbiano l’opportunità per provare l’emozione di questo sport.

Il circuito 

Il circuito di 5,41 km, che si snoderà attorno  al complesso dell’Hard Rock Stadium a Miami Gardens, caratterizzato da 19 curve, tre rettilinei e un potenziale per tre zone DRS per aumentare le opportunità di sorpasso. Non mancheranno le pieghe veloci in stile “snake” di Suzuka (e Austin). Tra la curva-16 e 17 ci sarà un misto lento e tortuoso a ricordare il secondo settore della pista del Texas. Con ogni probabilità ci saranno dei muretti a delimitare la pista, così come nella migliore tradizione delle piste cittadine. La velocità massima stimata è di 320 km/h.

 

Per leggere tutti gli articoli del nostro partner clicca su Italia Report USA

NESSUN COMMENTO

POSTA UN COMMENTO