Home / Food & Beverage  / I mix di Drinx  / Sea Breeze, il long cocktail dell’estate

Sea Breeze, il long cocktail dell’estate

sea breeze cocktail

L’inverno è ormai alle spalle, le temperature cominciano a salire e le giornate ad allungarsi, il sole riscalda gli animi e la primavera che abbiamo tanto atteso, con la sua aria frizzante, finalmente è arrivata. Dunque anche noi ci prepariamo ad affrontare questa stagione primaverile con dei cocktail dedicati, leggeri, aromatici e fruttati. Certamente il Sea Breeze è uno di questi.

 

Rinfrescante, colorato, delizioso in ogni occasione ma anche facile e veloce da preparare, questo drink è un inno alla vodka, che qui viene esaltata nell’incontro con il succo di cranberry (mirtillo rosso americano) e il succo di pompelmo.

 

Al palato questo cocktail non è mai stucchevole data la tendenza al neutro della vodka e ai toni aspri e amaricanti dei succhi che si bilanciano qui alla perfezione.

Curiosità

Il Sea Breeze, letteralmente “brezza di mare”, è un long drink appartenente alla categoria popular cocktail. La sua gradazione alcolica non è elevatissima il che lo rende estremamente bevibile. Non è certa la sua paternità, probabilmente nasce negli Usa dopo il proibizionismo, intorno agli anni ’20. Ciò che è certo, è che diverse volte ha modificato la sua ricetta, inizialmente pensata con gin e granatina, fino alla classificazione odierna come cocktail I.B.A.

Varianti

La più nota è quella hawayana, il Bay Breeze, con il succo di ananas al posto del pompelmo. Se non amate i toni aspri e un po’ spigolosi questa versione fa per voi… sicuramente più dolce.

Ricetta

Ingredienti

 

4 cl vodka 

12 cl succo di mirtillo rosso americano (cranberry)

3 cl succo di pompelmo

 

Preparazione

 

Spremete mezzo pompelmo maturo e filtratene il succo. Riempite un bicchiere highball di ghiaccio e versate tutti gli ingredienti partendo dalla vodka. Mescolate dolcemente.

Guarnite con uno spicchio di lime.

 

Di Alberto Bazzicalupo

NESSUN COMMENTO

POSTA UN COMMENTO