Home / Food
NaturaSi_Party

L’atmosfera natalizia rappresenta sempre l’occasione ideale per un party, che in questo caso è stato all’insegna del cibo biologico abbinato alle ricette stellate. A fare da padroni di casa, presso il Bio Bistrot NaturaSì di via Petrarca, sono stati Carlo Vernetti e Roberta Siniscalco, marito e moglie, i quali già da qualche anno sono impegnati in una sfida sospesa a metà fra l’impresa e la cultura alimentare, seguendo un trend come quello del green, del sostenibile e del bio, che appare in continua crescita.

0

Lo Chef Marco Caputi che firma la proposta culinaria si aggiudica il premio come “Migliore rapporto qualità – prezzo”

0

di Valeria Sannino La trattoria napoletana di Giovanni De Vivo offre una cucina tradizionale e intrattenimento garantito. E se la ruota gira nel verso giusto il pasto è gratuito. Atipico e irriverente. A Posillipo O’ Pazz è il locale, aperto solo da pochi mesi, che non vi deluderà, per la buona cucina e il divertimento assicurato. Trattoria napoletana che strizza l’occhio alla tradizione con le sue mattonelle di Vietri, l’arredamento folkloristico dove non manca addirittura il filo per stendere il bucato proprio come nei tipici vicoli napoletani. Le

0

Rubrica a cura di Gianpiero Prozzo Chef Francesco Fusco Avella è un piccolo comune campano di 8mila anime, due prodotti straordinari e una storia lunghissima. A raccontarla, con la passione e il trasporto che solo gli innamorati della propria terra riescono a trasmettere, ci sono Francesco Fusco e la moglie Diana, che da quasi un decennio animano l’universo de Il Moera. I loro impegni si dividono tra l’azienda agricola nella quale si coltivano e si trasformano artigianalmente i prodotti del territorio (in primis la nocciola vera eccellenza

0

Di Francesca Saccenti Il locale, il cui nome in francese significa ‘‘ibrido’, nasce dalla sfida di due amici Giuseppe D’angelo e Alessio D’agostino nell’unire la cucina francese con quella napoletana. Il risultato è un mini bistrot intimo e sofisticato. Nel locale Métis i piatti della tradizione francese si fondono con la cucina partenopea.   Sono lontani i tempi dei monzù, cuochi francesi che dilettavano i palati dei nobili nelle corti di Napoli. Oggi quel passato ritorna in chiave moderna sulla tavola di Métis, il locale che fonda la sua proposta sulla contaminazione tra l’art culinaire e le specialità

0

Di Francesca Saccenti Alle redini del ristorante Caracol di Bacoli, lo chef napoletano Angelo Carannante riceve la prima stella Michelin. «La mia ispirazione? Viene dal mare». Figlio di una terra ‘bella e dannata’, dove ad accompagnare i peccatori nelle acque del lago d’Averno c’è la porta che conduce agli Inferi di Dante Alighieri, Angelo Carannante è un architetto della cucina nato a Quarto, nei Campi Flegrei. I suoi piatti sono un elogio alle forme, delle sofisticate geometrie che si ispirano ai sapori e ai profumi del mare,

0

Di Gianluca Balestrieri Carnevale ormai è alle porte e i dolci tipici di questa ricorrenza sono davvero tanti. Eppure uno dei più tradizionali della cultura gastronomica partenopea è sicuramente il Sanguinaccio. Un dolce dalle origini molto antiche, come indica anche il nome, proprio perché in passato era preparato con il sangue del maiale. Raccolto durante la macellazione, il sangue doveva essere continuamente mescolato per evitarne la coagulazione, successivamente veniva filtrato prima di essere unito alla crema di cacao cotta in pentoloni di rame su fuochi a legna. Alla

0

Un’esperienza Tufò Trattoria Gourmet da gustare a casa in tutta comodità. Mercoledì 13 Febbraio alle ore 18:00, in Via Posillipo 254, inaugura Tufò Take Away, uno “spin off” del progetto Tufò che vuole portare la qualità e la tradizione della cucina tipica partenopea a casa delle persone. Un take away che prevede anche consegna a domicilio con una grande novità che è il fulcro di questo nuovo progetto: la Tufò Box. Una scatola in due varianti con all’interno ragù classico napoletano,un pacco di pasta Candele del

0

In Via Petrarca apre uno speciale punto vendita della nota catena bio, con bistrot, caffetteria e corner sushi. Roberta Siniscalco: «Qui solo prodotti biologici e della tradizione campana, a chilometro zero. Per rispettare l’ambiente e la nostra salute» Di Adriana Schiavo Supermercato, bistrot, caffetteria e punto sushi, tutto rigorosamente biologico. È il market NaturaSì Petrarca, uno speciale punto vendita della nota catena biologica, perché oltre all’emporio bio vanta anche una panoramica zona ristoro esterna con divani e wi-fi gratuito e persino un punto 'O sushi'  guidato da Luca Romito, che offre piatti realizzati al momento, come da antica tradizione giapponese.   I proprietari dell’attività situata sulla splendida collina di Posillipo in via Petrarca sono gli imprenditori

0

Di Giampiero Prozzo Quattromilacinquecento metri. Un infinito balcone a mezz’aria sulla città. Il Corso Vittorio Emanuele unisce orizzontalmente le due Napoli, quella residenziale della collina e l’operosa del centro storico e contemporaneamente separa, tagliandola verticalmente, quella alta del Vomero dalla spiaggia di Chiaia. È qui che dal 1870 il Gran Hotel Parker’s accoglie tutti gli illustri del globo, curiosi della città e delle sue storie. Una esperienza a 360 gradi nelle comodità del lusso che da luglio si apre quotidianamente a tutti con la nuova sala

0
1 2 3 4 5 6