Home / Cultura  / Teatro

Di Emanuela Vernetti Bianco e nero. Tragica e comica. Pulcinella è così. Maschera e volto. Antica e contemporanea allo stesso tempo. In lei l’autentica contraddizione del popolo napoletano. E una storia che ha radici lontane.  Già conosciuta ai tempi dei Romani e sparita con il Cristianesimo, la maschera di Pulcinella è risorta nel 1500 con la Commedia dell’Arte. Prende vita, nella forma in cui oggi la conosciamo, grazie all’attore Silvio Fiorillo che si ispirò a Puccio d’Aniello (in dialetto ‘Pulecenella’), un contadino di Acerra, reso famoso da un presunto ritratto di Ludovico

0

L’autore e regista  romano annuncia a Napoli la trasposizione cinematografica del suo romanzo  ‘Il primo giorno della mia vita’.  «Una storia di speranza e riscatto perché tutti abbiamo bisogno di essere salvati».  di Giulia Savignano  I suoi film hanno la capacità di offrire uno spaccato tremendamente fedele delle debolezze e dei tratti più estremi dell’animo umano. Una propensione naturale all’indagine psicologica e un bisogno di mettere a nudo quelle caratteristiche comuni che permettono al pubblico di immedesimarvisi, quasi in un’operazione di catarsi collettiva.  Paolo Genovese, regista e sceneggiatore romano, ha da poco sfornato il suo ultimo lavoro. Ma questa

0

Di Vincenzo Sbrizzi  Il nuovo cartellone del Nuovo Teatro Sanità, diretto da Mario Gelardi, è dedicato al teatro europeo. «Una scelta politica, prima che artistica, contro la paura del diverso». Una stagione dedicata ad aprire le porte del proprio teatro. In un momento in cui si abbattono ponti e si costruiscono muri, il Nuovo Teatro Sanità ha deciso di dedicare il cartellone 2018/2019 al teatro europeo e alle contaminazioni. Una scelta politica prima che artistica che vede il teatro diretto da Mario Gelardi prendere posizione contro il momento

0

Il giovane talento comico dei The Jackal si racconta tra esperienze formative e professionali. «La mia comicità? È un’indagine della fragilità» di Giulia Savignano Per tutti è il personaggio sventurato e impacciato delle esilaranti parodie virali dei The Jackal. Ma dietro quell’irresistibile atteggiamento che lo avvicina particolarmente alla comicità di Massimo Troisi, Fabio Balsamo nasconde un ricco bagaglio di esperienze formative e professionali teatrali. Classe 1989, originario di Casalnuovo, l’attore è uno dei giovani più promettenti del panorama artistico campano.   Quando ha mosso i primi passi nel mondo della recitazione? Tutto è cominciato nella

0

A inaugurare la seconda edizione di Pompei Theatrum Mundi è Salomè di Oscar Wilde con la regia di Luca De Fusco, direttore del Teatro Stabile di Napoli e ideatore della rassegna teatrale.  Di Ludovica Criscietiello Anche quest’anno la rassegna Pompei Theatrum Mundi ha riportato in scena, dal 21 giugno al 21 luglio, opere di drammaturgia antica nel cuore più bello dell’archeologia mondiale, ovvero a Pompei. In occasione della seconda edizione della manifestazione, nata dalla collaborazione tra il Teatro Stabile di Napoli e il Parco Archeologico di Pompei, protagonista del palcoscenico del Teatro Grande costruito nel II sec a.C. un nuovo ciclo di testi classici con quattro grandi opere, tre delle quali in prima assoluta. Oedipus di Robert Wilson, Non

0

Al via l’undicesima edizione: 34 giorni di programmazione, 85 compagnie, 160 spettacoli per la kermesse diretta da Ruggiero Cappuccio È una delle realtà più significative del panorama teatrale internazionale, il Napoli teatro festival Italia arriva alla sua undicesima edizione e quest’anno gli organizzatori, guidati per la seconda volta da Ruggiero Cappuccio, hanno deciso di impressionare ancor di più il pubblico con 160 alzate di sipario e 85 compagnie coinvolte.  Dall’8 giugno al 10 Luglio il capoluogo partenopeo farà da sfondo alla kermesse organizzata dalla Fondazione Campania dei Festival, società in house della Regione Campania

0

a cura di Francesca Saccenti  Dopo il successo di Scanzonissima il format musicale in onda su Rai 2, il duo comico si racconta tra ricordi e prossimi progetti. «Valutiamo anche proposte cinematografiche e a dicembre un grande spettacolo al Teatro Bracco»   Non sono lontani i tempi di Rocky Balboa e di Apollo Creed. Quelle lunghe camminate in riva al mare dove è sbocciato l’amore fanno ancora parte del presente. Perché l’amore vero, poi coronato in un matrimonio artistico che dura diciotto anni, non mostra i segni del tempo. Luigi Esposito e Rosario Morra in arte Gigi e Ross, sono un

0

a cura di Giulia Savignano  L’infanzia trascorsa calpestando ogni centimetro del Bellini, il teatro diventato seconda casa da quando il padre Tato Russo lo rilevò nel 1987 salvandolo da sicura distruzione per riportarlo all’antico splendore. Le corse notturne in taxi all’età di sette anni per raggiungere i genitori in quel luogo magico, affidando puntualmente al portiere il compito di assolvere al pagamento. E ancora, il tempo trascorso a contatto con gli attori che calcavano le tavole del Bellini e i siparietti improvvisati di imitazioni regalati al pubblico di amici e familiari.  Con queste premesse era difficile che Daniele

0

Peccato, non esiste piu' l'amore platonico di e con Michele Brasilio e Marina Cioppa  Vulìè Teatro con il divertente spettacolo SEMI chiude la sezione Osservatorio della stagione teatrale 2017/2018. SEMI attraversa la vita di coppia e i litigi soliti che la caratterizzano, ma non è tutto qui. Ugo e Claudia sono una coppia, convivono e hanno organizzato la loro prima cena a casa con amici. Ugo è preciso, metodico, ma poco attento probabilmente alle esigenze di claudia. Claudia è uterina, perspicace ed il suo carattere forte spesso cozza

0