Tintarella, i cibi per un’abbronzatura perfetta

Tintarella, i cibi per un’abbronzatura perfetta

Cibo e abbronzatura hanno un fortissimo legame. 

Si pensa sempre a come abbronzarsi proteggendo la pelle dall’azione dannosa dei raggi solari con specifiche creme, senza sapere invece che l’alimentazione può influenzare sia l’aspetto che il corretto nutrimento della pelle. 

Per ottenere un’abbronzatura dorata e sicura è bene assumere alimenti ricchi in acqua, sali minerali e vitamine.
L’acqua è molto importante per mantenere la cute idratata e reintegrare le grosse perdite di liquidi causate dalla sudorazione e in alcuni casi, quando il caldo diventa torrido, è bene integrare con sali minerali, evitando quelle bevande zuccherate che apportano soltanto una enorme quantità di zuccheri, allora perché non un buon bicchiere di Coca zero con una fettina di limone?
Il beta carotene è il nutriente più importante in quanto stimola la formazione di melanina. Tale sostanza oltre a regalarci un colorito più scuro, protegge la pelle dagli effetti negativi delle radiazioni solari. Quindi un insalata con tanti pomodori preferibilmente con la buccia sarebbe l’ideale.
Tra gli alimenti a maggior contenuto di carotenoidi il posto d’onore spetta senza dubbio alla carota, meglio però consumarla cruda.
Gli antiossidanti, sono in grado di proteggere la pelle dall’invecchiamento cutaneo e dagli effetti dannosi dei raggi UV.
Acqua, frutta e verdura devono dunque avere un ruolo primario, senza dimenticare di assumere anche gli altri nutrienti nelle giuste proporzioni. 

Anche l’uso di condimenti come l’olio extravergine di oliva crudo può aiutare la pelle a difendersi dai danni dei raggi solari, poiché è ricco di polifenoli, sostanze dalle spiccate proprietà antiossidanti.