Costumi da bagno, settant’anni e non sentirli

Costumi da bagno, settant’anni e non sentirli

Chi l’avrebbe detto che il capo estivo per eccellenza, il costume da bagno, simbolo di emancipazione e seduzione, annovera ben settanta primavere, anzi… estati! E se li porta benissimo! 

Passano gli anni ma la domanda che ci si pone al momento di preparare la valigia è sempre la stessa: quale costume  portare in vacanza? 

Noi ci faremo aiutare da Francesca de Bartolomeis, lei ci accompagnerà in questo viaggio immerso tra stampe colorate e multiformi. 

Francesca, infatti, insieme alla sua amica e socia Irma, ha creato una linea di costumi da bagno con il marchio Le Mosche in bianco che da più di quindici anni regala alle nostre estati un tocco di eleganza e ricercatezza, perfetti per i nostri outfit da spiaggia.  

La cura che mettono nella selezione dei tessuti e negli abbinamenti rende ogni collezione unica pur avendo un costo contenuto. La scelta dei modelli mira invece alla realizzazione di un vasto campionario per soddisfare le esigenze di ogni tipo di donna. Ovviamente strizzando sempre l’occhio alle nuove tendenze. 

Per esempio tra i must have della prossima primavera – estate campeggiano ancora i bikini che vanno a braccetto con il romanticismo anni ’50, con ruches e vite altissime ma non mancano anche i costumi interi di ispirazione anni ’90. 

Da sfoggiare in spiaggia o usare come body elegante se abbinato a pantaloni larghi a vita alta, il costume intero quest’anno si presenta in versioni più sexy nelle scollature che si fanno più profonde quasi verticali. 

Per chi però ama il bikini, Le mosche in bianco lo propongono in versione più casual e naïf  oppure in versione “decostruita”: spesso taglia unica, è un costume che non segna e che assicura  il giusto comfort ad ogni donna che potrà così sentirsi a suo agio con il proprio corpo. 

Se come modelli il costume intero e il bikini la fanno da padrone, per i colori invece, i tessuti stampati giocano un ruolo di primo piano. E allora largo alle fantasie, dal geometrico all’animalier, dal romantico al naïf. Perché la moda mare quest’anno soddisfa davvero ogni desiderio e gusto.