LEMON CURD MERINGUE CAKE

Francese, italiana o svizzera che sia, tutti conoscono la meringa! Io la amo, mi ricorda la  mamma che adora mangiarla e per me resteranno sempre le nuvole di zucchero nella vetrina del panettiere sotto casa.

La torta di Meringa è un classico  ma con la farcitura di lemon curd trova, a mio parere,  la sua compagna perfetta.

Le sue origini sono antiche: alla fine del XIV secolo in Inghilterra, la lemon curd veniva fatta in casa e tradizionalmente servita con pane o focaccine per accompagnare il tè del pomeriggio ma anche come ripieno per torte, pasticcini o crostate.

Somiglia più ad una marmellata che a una crema e a differenza di quest’ultima  ha una conservazione più lunga. Ideale, insomma, per un picnic all’inglese!

Lemon curd meringue cake

LEMON CURD

Ingredienti:

3 uova

2 tuorli

100 gr di burro

220 gr di zucchero

30 gr di amido

3 limoni

Preparazione:

Versare il burro e lo zucchero in un pentolino a bagnomaria e unire le uova.
Incorporare il succo e le scorzette di limone. Completare con l’amido, avendo cura di mescolare sempre. Continuare la cottura fino a che la crema non si addenserà. Riporla nei vasetti.

MERINGA

Ingredienti: 

100 gr di albumi

200 gr di zucchero semolato

Acqua q.b

ATTREZZI

Spatola per dolci

Girevole per torta

Caramellatore

Preparazione:

Farcire il  pan di spagna con la lemon curd e procedere con la preparazione della meringa.

In un pentolino dal fondo pesante versare lo zucchero, aggiungere l’acqua a fuoco basso e mescolare per sciogliere lo zucchero.

Quando si sarà formato lo sciroppo e comincerà a bollire, immergere il termometro che vi indicherà la temperatura da raggiungere, cioè 120°C.

Nel frattempo montare gli albumi a neve a media velocità aggiungendo qualche goccia di succo di limone; gli albumi devono essere già ben montati quando lo sciroppo arriverà a 120°C.
Versare, quindi, lo sciroppo  a filo negli albumi, continuando a montare con le fruste non solo fino a che lo sciroppo sarà terminato ma anche fino al completo raffreddamento della meringa.

La meringa ottenuta dovrà presentarsi molto densa, liscia e lucida e potrà essere cotta solo quando sarà completamente fredda. Versare poi la meringa in una sac a poche per decorare la torta con tanti ciuffetti, che possono essere “colorati” con il caramellatore.

Terminata la decorazione, infornare a 60 gradi, lasciando seccare poi la meringa per 4 ore nel forno socchiuso, Una volta cotta posizionarla sulla sommità della torta.