Ciro Ruggiero e il battito forte del Cuore Basket Napoli

a cura di Francesco Monaco

Batte sempre più forte il Cuore Napoli Basket. Una realtà che, dalla sua nascita, anzi, rinascita, continua a stupire, sognando sempre più prestigiosi traguardi. Trascinando e facendosi trascinare dall’entusiasmo dei suoi tifosi. Deus ex machina di questo sogno è Ciro Ruggiero, il presidente che nell’estate del 2016 ha trasferito il titolo dal Cilento al capoluogo campano e che, in meno di 365 giorni, ha già conquistato l’amore di un popolo che ha riscoperto il senso di appartenenza verso uno sport che aveva dato fin troppe delusioni negli anni passati.

«Mi ha spinto a questo gesto – spiega –  sicuramente l’amore per la città e la volontà di darle ciò che merita sotto l’aspetto cestistico e non solo. Anche se rispetto ad Agropoli, a Napoli, da grande metropoli qual è, è stato necessario più impegno e sacrificio all’inizio». Entrambi ripagati e sostenuti sempre dall’aiuto dell’amministrazione comunale. «Il rapporto con loro è nato subito in maniera positiva e continua a essere tale. Il sindaco de Magistris – sottolinea – ama la città ma soprattutto si muove e lavora per Napoli continuamente. Così come l’assessore Ciro Borriello con tutto il suo staff. È una persona che ha sempre cercato di risolvere i nostri problemi, come accaduto con il Palabarbuto. Condividiamo lo stesso entusiasmo per contribuire alla crescita cittadina, non solo dal punto di vista sportivo». Una crescita, quella della squadra, che non può, invece, non passare dal settore giovanile. «È un aspetto fondamentale. Lo è stato ad Agropoli e voglio che Napoli diventi un vivaio fortissimo, per portarlo poi a livello nazionale». Una squadra giovane e napoletana, quindi, quella che il presidente Ruggiero sogna. «Sarebbe un toccasana per il basket, quanto per gli altri sport, creare una sinergia tra queste realtà e Napoli. Un modo sempre più importante per rappresentare la città più bella del mondo. Il mio sogno, sul quale stiamo lavorando, – ci confida – è la concreta presenza degli atleti nel dare un contributo a 360° condividendo attività sociali, aiutando bambini bisognosi, andando nelle scuole». E parlando di napoletani doc, uno dei primi volti legati al Cuore Napoli Basket a venire in mente è quello del coach Francesco Ponticiello. «La decisione di affidargli la squadra è nata in primis per le sue indubbie qualità professionali e capacità tecniche, così come per la sua esperienza. Ma anche attraverso la sua cultura e la sua appartenenza al territorio. Ha subito condiviso questo progetto con noi, – ricorda – anche per amore e per passione nei confronti della città. Il suo contributo è stato ed è importantissimo, così come anche quello di tutto lo staff tecnico». Sogni e progetti importanti, ma anche qualcosa di concreto, da stringere tra le mani e non lasciare andare più via. Come la vittoria della Coppa Italia di Serie B, alzata al cielo del Palazzetto di Casalecchio di Reno. «È un ricordo indelebile, tutt’ora vivo nella mia mente e nelle mie emozioni. Vincere un trofeo nazionale in un luogo così importante e poterlo condividere con tutta la grande famiglia napoletana è stato qualcosa di immenso». Una famiglia, quella dell’intera città, con cui è stato autentico amore a prima vista. «I tifosi sono il tassello più importante per noi. Ho notato subito una grande sofferenza per quanto accaduto alla Napoli cestistica in passato e partendo da ciò io posso promettere loro di dedicarmi sempre al lavoro e al nostro progetto anima e corpo. Mi auguro – conclude – di portare tanti fatti per far crescere questa società sempre di più, riportando questo popolo dove merita di stare. E facendo sì che possa aspirare a vittorie importanti. Ci tengo a ringraziare i nostri tifosi, perché grazie al loro sostegno mi sento ancora più forte». Una forza che passa da un popolo intero alla squadra e torna indietro. Viaggiando attraverso il mare e le strade della città. Finendo tra le mura del Palabarbuto e accendendosi nel rumore nitido della rete di quel canestro che fa battere sempre più forte il Cuore Napoli Basket.