Torta Red Velvet: ricetta e preparazione

a cura di Dalila Duello

Torta Red Velvet

Come prima ricetta di questa rubrica dedicata ai miei dolci ho deciso di proporvi la Red Velvet, la più famosa tra le torte a strati americane. Una vera e propria star! La sua storia, infatti, è da red carpet. Deve la sua popolarità al grande schermo, facendo la sua prima apparizione sul grande schermo nel 1989 nel lm “Fiori d’arancio” (Steel Magnolia) dove si vedeva una torta Red Velvet a forma di Armadillo glassata di grigio. Il successo fu immediato. A quel punto la torta divenne un “must” in ogni ricevimento nuziale e la nota pasticceria di New York (che per coincidenza si chiama Magnolia Bakery, famosissima per i suoi dolci e dopo per la serie tv “Sex and the city”) cominciò a vendere la sua leggendaria versione. E nessuno si guardò mai più indietro. Questa torta rossa è in realtà al cacao e la reazione tra quest’ultimo, il bicarbonato, l’aceto e il latticello le conferisce una consistenza morbida come il velluto e un colore naturalmente tendente al rosso, accentuato poi dal colorante. La glassatura e farcitura sono composte dalla famosa cheesecream, crema di zucchero, vaniglia, burro e formaggio, simile alla crema dei nostri cannoli. Quello che mi fa impazzire di questa torta, oltre l’aspetto inconsueto è l’ eleganza e l’armonia del gusto che è una perfetta metafora dell’amore: come due persone che si completano, nella Red velvet, il pan di spagna è leggermente amaro e poco saporito per questo si sposa perfettamente con la forte dolcezza della crema in un connubio equilibrato e idilliaco. Vi assicuro che con una signora torta così, in tutti i suoi formati, farete sempre la vostre gran figura.

Ricetta Torta Red Velvet:

Ingredienti per una tortiera alta da 20 cm:

  1. 4 uova medie
  2. 240 gr di latte intero
  3. 240 gr di yogurt bianco
  4. 240 gr di burro a temperatura ambiente
  5. 600 gr di zucchero semolato
  6. 580 gr di farinaun cucchiaio raso di colorante rosso in polvere
  7. Aroma vaniglia q.b.
  8. 20 gr di cacao amaro
  9. 2 cucchiaini di sale
  10. 2 cucchiaini di bicarbonato
  11. 6 cucchiaini di aceto di mele

ERP_9940

PREPARAZIONE

In un recipiente unite il latte allo yogurt e diluitevi il colorante.
Da parte montate con le fruste il burro con lo zucchero e la vaniglia, aggiungendo un uovo alla volta e infine aggiungete delicatamente farina, cacao e sale precedentemente setacciati insieme.

Per ultimo, al centro dell’ impasto versate aceto e bicarbonato, quando vedrete una schiumetta mescolate bene. Infornate in forno preriscaldato a 160° per 45 minuti.

ERP_0073Per la crema: Montate 125 gr di philadelphia fredda con 250 gr di burro a temperatura ambiente e 300 gr di zucchero a velo, aggiungete aroma vaniglia q.b.

ERP_0098Assemblaggio Red velvet: Tagliate la torta in tre dischi uguali e farcite ogni piano con un cm di crema bella solida, ora passate alla fase che io chiamo “stuccaggio” per questo avrete bisogno necessariamente di una spatola media e semirigida da pasticceria, il metodo consiste nel mettere grandi quantità di crema sopra e intorno alla torta e poi procedere levando l’eccesso e lisciando il più possibile la super cie della torta pulendo a ogni passaggio la spatola sul bordo della scodella.

ERP_1245

ERP_1250

ERP_1336

ERP_1376

ERP_2129-1 (trascinato) ERP_2129-1 (trascinato)ERP_2141-1 (trascinato)ERP_2127

red-velvet